Il Lametia dop nel carrello dei migliori oli di calabria.

Un "carrello degli oli extra vergini calabresi" in 100 ristoranti calabresi.

Il Lametia Dop selezionato nella manifestazione proposta dalla Regione Calabria.

All'iniziativa proposta per promuovere l'oro verde da parte della Regione Calabria (Dipartimento Agricoltura) in collaborazione l'Elaioteca Regionale "Casa degli Oli extravergini di oliva di Calabria" hanno partecipato gli oli della regione e con ottimi risultati anche due aziende del consorzio Lametia Dop : l' Azienda Agricola Antonio Cristiano e l' Azienda Agricola De Lorenzo & Co.  che hanno contribuito, con il loro impegno, ad essere rappresentati per l'olio "Lametia Dop" nel carrello degli "oli extra vergine calabresi" di alta qualità.

Il "carrello degli oli" vuole rappresentare un momento di primaria importanza per la crescita del settore olivicolo ed un’opportunità di promozione unica per gli addetti ai lavori, in grado di favorire la conoscenza e la divulgazione su larga scala delle peculiarità degli oli calabresi di alta qualità.

Caratteristica principale del "Carrello degli Oli" è quella di presentare l’olio in esclusiva senza abbinarlo ad altri prodotti alimentari.Tutta l’esposizione, la promozione, la pubblicità, gli eventi collaterali, saranno focalizzati sul prodotto olio extra vergine d’oliva.

Il Carrello, verrà posizionato in 100 ristoranti calabresi o di altre regioni maggiormente rappresentativi dell’enogastronomia calabrese. Gli oli extra vergini saranno collocati sui carrelli tenendo conto della territorialità delle produzioni olivicole legata alla localizzazione dei ristoranti, con posizionamento di almeno il 50% appartenenti al territorio.

Il carrello sarà assegnato a cento ristoranti calabresi e non solo, che siano particolarmente rappresentativi dell'enogastronomia regionale, e l'olio sarà presentato in esclusiva, senza abbinamenti ad altri prodotti alimentari.

"Tutta l'esposizione, la promozione, la pubblicità, gli eventi collaterali - ha aggiunto Trematerra - saranno focalizzati in sostanza sul prodotto olio extra vergine d'oliva e gli oli verranno collocati sui carrelli tenendo conto della territorialità delle produzioni olivicole legata alla localizzazione dei ristoranti".

A selezionare gli oli extra vergini sarà un panel test riconosciuto di esperti. Le aziende si impegneranno, una volta selezionate, a fornire gratuitamente dodici bottiglie di olio per l'avvio dell'attività. Le successive forniture a titolo oneroso, saranno gestite direttamente dai ristoranti, i quali avranno l'obbligo di promuovere il prodotto selezionato per almeno ventiquattro mesi dalla data d'inizio della campagna promozionale. 

"Gli oli extra vergini selezionati - ha detto ancora l'assessore - saranno descritti in una 'Carta degli Oli regionale', che ne illustrerà la tipologia e il relativo abbinamento alle pietanze. Si tratta di un'altra iniziativa volta a favorire la conoscenza delle nostre eccellenze, innanzitutto tra i calabresi stessi e naturalmente anche oltre i confini regionali".